Sorveglianza elettronica, Intelligenza artificiale e rapporto con i diritti fondamentali
La prima lezione del pomeriggio di oggi è anche l’occasione per presentare, con l’autore, un pregevole volume appena pubblicato, “Sorveglianza elettronica, diritti fondamentali ed evoluzione tecnologica” del Prof. Pierluigi Perri.
🗃 Sorveglianza elettronica, Intelligenza artificiale e rapporto con i diritti fondamentali
Docente: Pierluigi Perri, ricercatore confermato presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche “Cesare Beccaria” dell’Università Statale di Milano. Coordina il Corso di perfezionamento post-lauream in Data protection e data governance. Avvocato cassazionista. I suoi interessi scientifici e professionali riguardano la privacy e la protezione dei dati, l’information security, i computer crimes, la computer forensics, la contrattualistica informatica e il cloud computing.
Non-Residential Fellow del Center for Internet and Society della Stanford University.
Da gennaio 2018 è membro rappresentante per l’Italia nel “Committee of experts on human rights dimensions of automated data processing and different forms of artificial intelligence” presso il Consiglio d’Europa.
🗃 Uso di sistemi di IA per finalità di sicurezza pubblica
Docente: Corrado Giustozzi, informatico, dal 2010 è uno dei venti esperti che disegnano le strategie dell’Agenzia dell’Unione Europea per la Sicurezza delle Reti e dell’Informazione (ENISA), e dal 2016 ha l’incarico di sviluppare la struttura del Governo italiano che cura la cybersecurity della Pubblica Amministrazione (CERT-PA).